Lo chiamavano Jeeg Robot

lo_chiamavano_jeeg-robot_moviedigger

Enzo Ceccotti (Claudio Santamaria) conduce un’anonima e solitaria vita da ladruncolo nella capitale, rivendendo i proventi dei propri furti a Sergio, membro di una piccola banda criminale di Tor Bella Monaca guidata da Fabio Cannizzaro, detto Zingaro (Luca Marinelli).

La sua tetra routine, scandita da pasti a base di yogurt e film porno, viene improvvisamente sconvolta durante una fuga dalla polizia, dopo l’ennesimo scippo: per nascondersi, Enzo si immerge nel Tevere e, rompendo involontariamente un vecchio barile adagiato sul fondale, viene contaminato da liquami radioattivi

Continua a leggere

Little Miss Sunshine

Sunshine

I concorsi di bellezza a misura di bambina sono molto popolari negli Stati Uniti.
La piccola Olive (Abigail Breslin), un rotondo e adorabile viso incorniciato da occhiali troppo grandi e da un sorriso contagioso, fa salti di gioia quando scopre di aver superato le selezioni per partecipare al concorso di Little Miss Sunshine in California.
Entusiasta, coinvolge la sua famiglia in un viaggio surreale alla volta del concorso.

Continua a leggere

Words In Music #4 – Rabbit Heart, Florence + the Machine

IMG_20150924_171748 - Copia

Lo specchio, così scintillante e nuovo

Come sfuma velocemente il fascino,

Inizio a girare, scivolando fuori dal tempo,

Era la pillola sbagliata da prendere?

Si apre così il secondo brano dell’album di debutto dei Florence + The Machine, Lungs: un’intima e tragica riflessione sulle conseguenze della fama.
Continua a leggere

L’incurabile pessimismo del lettore esigente

13383970_10207597536769928_1380365255_o (3)

Tutto è cominciato quella volta in cui ho sognato John Steinbeck che veniva a casa mia (solo che non assomigliava proprio a Steinbeck, ma a un qualche cugino di mia madre che vive al Nord).

Si, so benissimo che non ha senso e che è morto da un pezzo, ma volete mettere la soddisfazione di farsi autografare l’edizione della nonna della Valle dell’Eden da un tipo che potrebbe essere lo stesso che ha vinto il Nobel per la letteratura? Insomma, in quel momento non m’importava dell’assurdità della faccenda e sono corsa a prendere il libro, quasi con le lacrime agli occhi per l’emozione.

Continua a leggere